Archivi categoria: 2015

Terminator Genisys, recensione

Rating:

Il vantaggio dei film di fantascienza che comprendono i viaggi temporali è che in teoria uno potrebbe continuare girare infinite varianti della stessa storia perché ogni volta che si torna indietro nel tempo nasce una nuova linea temporale in cui i fatti possono prendere una piega completamente diversa. Terminator Genisys si basa proprio su questo principio per sfornare il primo episodio di una nuova triologia delle macchine assassine che parte da dove tutto è cominciato. Continua la lettura di Terminator Genisys, recensione

Jurassic World, recensione

Era un po’ che non si sentiva parlare di Jurassic Park. L’ultimo episodio, il terzo, risale al 2001 ed era quindi arrivato il momento di riproporre i dinosauri in un sequel che è anche un parziale reboot vista la rivoluzione del cast. Considerando che il produttore esecutivo è Steven Spielberg non ci si poteva certo aspettare una schifezza e infatti il film è solo ignorantello, con dinosauri bellissimi e una trama che ripercorre il modello dei film precedenti. Continua la lettura di Jurassic World, recensione

San Andreas, recensione

Il disaster movie è un genere che non morirà mai perché la gente adora assistere alla distruzione del mondo. Specialmente quando si tratta di terremoti il divertimento è assicurato con palazzi che crollano, gente che muore in tutte le maniere, città distrutte. C’è qualcosa di perverso in tutto questo. Forse che uno accetta di buon grado di assistere ad una distruzione finta ben sapendo che a quella vera difficilmente potrebbe assistere e ancora meno sopravvivere. O forse siamo semplicemente attratti dalla morte. Penso che solo the The Rock conosce la risposta.

Continua la lettura di San Andreas, recensione

Survivor, recensione

Rating:

Pierce Brosnan ha fatto tanti film nella sua carriera, e ne ha anche prodotti diversi, ma nell’immaginario collettivo rimane l’interprete di James Bond in ben 4 film, compreso l’ottimo Goldeneye. Allora perché non fare un film, chiamarlo Survivor e dotarlo di una locandina che sembra un plagio di 007 promettendo faville ed esplosioni a catena? Ecco… anche no. Continua la lettura di Survivor, recensione

Mad Max – Fury Road, recensione

Il primo Mad Max, in realtà intitolato Interceptor, fu girato nel 1979, aveva Mel Gibson come protagonista ed ebbe due seguiti. Adesso, decenni dopo, lo stesso regista George Miller è riuscito a completare il suo progetto di dare un quarto seguito ambientato nello stesso desertico mondo post-apocalittico dove un numero ridotto di uomini lotta per la sopravvivenza di sé stessi e della specie umana. Continua la lettura di Mad Max – Fury Road, recensione

Fast & Furious 7, recensione

Ad un certo punto tutte le cose finiscono, anche le migliori. È anche il caso della mitica serie Fast & Furious, partita nel 2001 e giunta a conclusione ora, nel 2015, con un episodio scoppiettante e che per fortuna aggiunge un tocco di malinconica nostalgia solo negli ultimi minuti, quando arriva il momento di salutare Paul Walker. Continua la lettura di Fast & Furious 7, recensione

Italiano Medio, recensione

Maccio Capatonda ce l’ha fatta! Dopo aver passato anni a girare e a farci ridere con innumerevoli e improbabilissimi finti trailer e dopo aver girato un paio di web series di qualità crescente, è finalmente riuscito a fare il salto nei cinema proponendo un lungometraggio che è l’apoteosi della sua comicità e della sua capacità produttiva: Italiano Medio.

Continua la lettura di Italiano Medio, recensione